Sociale, in arrivo 80Mila euro per le associazioni

Ecco i progetti

Grosseto: Oggi, al Museo di Storia Naturale - sono stati presentati i progetti delle associazioni che si sono aggiudicati il supporto economico dell’Amministrazione comunale di Grosseto ottenendo un cofinanziamento nell’ambito dell’avviso pubblico per la concessione di contributi ordinari anno 2022 in ambito sociale, socio assistenziale e sociosanitario. In totale il Comune ha assegnato 80mila euro, che andranno a finanziare le attività delle associazioni indirizzate alla comunità.

I progetti che sono risultati meritevoli del contributo sono i seguenti:

- “La mia casa è il mio mondo” proposto da AIDP Grosseto

- “Genitoriale” proposto da Iron mamme – autismo Grosseto Odv.

- “Progetto di aiuto sociale” promosso dalla Croce Rossa Italiana Comitato Grosseto odv.

- “Grosseto Habile” sempre promosso dalla Croce Rossa

- “Agri.Mazione” proposto da l’Altra Città

- “Recuperiamo insieme” di odv Engea Garibaldini Volontari a cavallo unità operativa country

- “Nel più vasto programma di educazione civica” della Croce Rossa

- “Emporio Solidale: olio evo” presentato da Le Querce di Mamre

- “Spazio Giovani” di Auser Grosseto Sociale Rispescia Aps, associazione per l’invecchiamento attivo Ets.

- “Mens sana in corpore sano” promosso da Gli Anta Aps

- “La farfalla in allegria” della Farfalla Odv

- “Persone fragili” proposto da Auser Grosseto Filo Soccorso Argento Odv

- “Supporto a famiglie in situazione di disagio” promosso dalla Diocesi di Grosseto – Caritas diocesana

- “Distribuzione alimentare” della Deceris

- “D’uomo” di Q.B.A.P.S.

- “MAREmmiAMO: la vacanza inclusa ed inclusiva” di Fondazione il Sole Onlus

- “Attività fisica adattata sulle periferie” prensentato da Uisp Comitato territoriale Grosseto Aps

- “Materiale Digitale” promosso dall’Università della Terza Età Unitre sede di Grosseto.

“Abbiamo voluto fare ordine nei finanziamenti legati al Sociale – spiega l'assessore ai Servizi Sociali Sara Minozzi – andando a premiare dei veri e propri progetti ideati e studiati dalle associazioni proprio per dare risposte concrete al territorio. Devo fare i complimenti a tutti gli aggiudicatari dei finanziamenti perché, nei vari settori di competenza, hanno dato vita a delle valide iniziative che vanno ad dare risposte a varie fasce di cittadinanza, dai bambini agli anziani, e alle persone più deboli e in difficoltà. Auguro a tutti buon lavoro”.