Smart Walking sulla Via dell’Essenza

Isola d'Elba: Davide Fiz di Smart Walking arriva all'Isola d'Elba dove percorrerà la Via dei Rosmarini, il tratto della Via dell’Essenza che parte da Colle Palombaia e arriva alla spiaggia di Fonza, sviluppandosi per una lunghezza di quasi 10 km circondati dalle essenze tipiche elbane: rosmarino, mirto, lentisco, ginepro fenicio, cisto marino, lavanda selvatica, papavero delle sabbie.

La Via dell’Essenza è un progetto voluto da Acqua dell’Elba con l’obiettivo di valorizzare la bellezza naturale dell’isola nel pieno rispetto della natura. Sarà un sentiero costiero lungo 130 chilometri e suddiviso in 12 tappe, studiate per restituire all’Isola d’Elba, alla Toscana e al mondo intero l’Isola e la sua essenza: allo stato attuale 4 delle 12 tappe del percorso sono state completate.

Sarà un percorso adatto a tutti: escursionisti, famiglie, scuole. La varietà e ricchezza dei sentieri consente di attrarre turismo durante tutti i mesi dell’anno, destagionalizzandolo.

Le 12 tappe del percorso previste sono: LA VIA DELLA LAVANDA Il sentiero di Gennaio, LA VIA DEI ROSMARINI Il sentiero di Febbraio, LA VIA DEI GINEPRI Il sentiero di Marzo, LA VIA DELLE GINESTRE Il sentiero di Aprile, LA VIA DEI CISTI Il sentiero di Maggio, LA VIA DEI CORBEZZOLI Il sentiero di Giugno, LA VIA DELL'ELICRISO Il sentiero di Luglio, LA VIA DELLE TAMERICI Il sentiero di Agosto, LA VIA DEI LECCI Il sentiero di Settembre, LA VIA DEL MIRTO Il sentiero di Ottobre, LA VIA
DEI LENTISCHI Il sentiero di Novembre, LA VIA DELL'ERICA Il sentiero di Dicembre Davide Fiz, 46 anni, commercial sales freelance, è l’ideatore del progetto Smart Walking che lo vede impegnato a percorrere 20 cammini in tutte le 20 regioni italiane, dividendo le sue giornate tra trekking e smart working.

Il messaggio di Davide è semplice e chiaro: coniugare passioni e lavoro è possibile, ripensando il proprio stile di vita anche grazie all’uso della tecnologia. Questo gli permette di visitare luoghi fuori dagli itinerari comuni, scoprendo piccoli borghi dove il valore sta nel senso di comunità, nella qualità del tempo, nella profondità delle relazioni.
Fine ultimo del progetto – che ha avuto il patrocinio di ENEA e di AMODO Alleanza Mobilità Dolce - è lavorare e nello stesso tempo scoprire e raccontare l’Italia attraverso la natura sempre diversa, i borghi, i sentieri minori, viaggiando con lentezza e incontrando persone.

Partito il 9 marzo Davide ha già camminato in Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Abruzzo, Molise, Liguria e Piemonte percorrendo il Cammino Materano, il Cammino del Salento, il Cammino del Negro, il Cammino degli Aurunci, il Cammino di San Pietro Eremita, il Cammino Con le Ali ai Piedi, l’Alta Via dei Monti liguri e il Cammino dei Ribelli.