Raccolta rifiuti a Grosseto: incontro fra Comune e Sei Toscana

Istituito un tavolo di confronto tecnico per migliorare il servizio a disposizione della comunità

Grosseto: Si è svolto questa mattina nel palazzo comunale un incontro fra il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore all’ambiente Simona Petrucci con il presidente di Sei Toscana, Alessandro Fabbrini.

All’appuntamento, richiesto proprio da Sei Toscana a seguito delle recenti dichiarazioni del sindaco di Grosseto e accolto dall’Amministrazione, sono state esaminate e discusse le istanze sui disservizi emerse nell’ultimo periodo ed è stato deciso di istituire un tavolo di confronto tecnico-amministrativo che avrà cadenza settimanale e che servirà a monitorare in modo costante lo svolgimento delle diverse attività, in modo da trovare soluzioni condivise che consentano di affinare ed efficientare sempre più il servizio a disposizione dei cittadini e delle attività del capoluogo maremmano.

“Accogliamo la disponibilità di Sei Toscana a partecipare a incontri settimanali del tavolo tecnico che servirà a risolvere l’emergenza che si è creata in questi mesi e che l’Amministrazione comunale ha segnalato in maniera pubblica per fare il suo dovere e per dare spiegazioni concrete ai cittadini – dicono il sindaco Vivarelli Colonna e l’assessore all’ambiente Petrucci –. Dal confronto continuativo, cui ci aspettiamo la presenza costante di Sei Toscana rafforzata rispetto a quanto avvenuto finora, devono essere trovate immediatamente soluzioni, garantendo sempre la continuità del progetto del Comune di Grosseto in materia di rifiuti, già concordato con Ato e Sei Toscana e che finora ha portato grandi risultati in termini di miglioramento della raccolta differenziata, grazie al duro lavoro dell’Ufficio Ambiente”.

Infatti, all’incontro sono stati presentati anche gli ultimi dati relativi alla percentuale di raccolta differenziata che confermano un trend di crescita costante per il capoluogo, passato dal 31% del 2016 all’attuale 59,42% rilevato al mese di giugno.

“Ringrazio il sindaco e l’assessore per aver accolto la nostra richiesta di incontro – commenta il presidente di Sei Toscana Fabbrini –. Credo che un confronto diretto e collaborativo con le amministrazioni del territorio sia il modo migliore per affrontare e risolvere le problematiche che possono emergere sullo svolgimento di alcuni servizi. Il continuo monitoraggio e i tavoli di confronto con l’Amministrazione serviranno ad apportare quegli aggiustamenti che permetteranno di migliorare ed efficientare sempre più le attività e, al contempo, centrare l’obiettivo condiviso di dare il miglior servizio possibile alla comunità di Grosseto”.