Libri: Andrea Magini e il suo 'Comic 19'

Grosseto: A dieci anni esatti dall'ultima fatica letteraria dell' eclettico artista toscano Andrea Magini che con l'autobiografico “Mi chiamo Andrea Magini e grazie a Dio sono Maremmano” ebbe nel 2010 un discreto successo di vendite e critica “Fu un successo inaspettato-racconta Magini- anche perchè non sono propriamente uno scrittore al massimo un attore intonato che ama scrivere , adesso vedremo cosa succede con questo Comic 19” .

Un attore intonato che ama scrivere così definisce l'artista toscano ed in effetti la definizione è assolutamente calzante vista la disarmante semplicità con la quale Andrea Magini si diverte nello spaziare dalla recitazione alla canzone d'autore (dieci album pubblicati e collaborazioni illustri come quelle che lo hanno portato a scrivere tra gli altri le versioni italiane di successi internazionali di Alejandro Sanz o Barry Manilow ) non disdegnando la scrittura di libri “Ripeto-continua Magini- non sono uno scrittore ,Comic 19 è nato da una serie di appunti presi durante il periodo di quarantena per il Covid 19, appunti che dovevano diventare un testo comico da recitare, poi con la situazione complicata che attraversa adesso il mondo del teatro e dei live in generale, tutto questo lavoro rischiava di non poter essere condiviso con il pubblico , da li è nata l'idea di farne un libro .”

Un lavoro frutto del covid19 e che parla del corona virus in maniera tragicomica, da li il titolo appunto comic19, un diario con il quale l'autore racconta ciò che è successo ,prendendo in giro se stesso, ma non solo , mettendo a nudo a colpi di battute le idiosincrasie, le paure i tic degli Italiani nel periodo della quarantena, un libro che prende a prestito le risate per scacciare la paura e , come sempre nei lavori di Magini, per far riflettere.

Il libro si trova in vendita su Amazon sia nella versione ebook che cartacea.