"L'opposizione informa", partecipata l'assemblea del gruppo di minoranza Manciano

Manciano: Si è conclusa la prima serata del calendario di assemblee organizzate dal gruppo consiliare di minoranza "Unione dei cittadini per Manciano" .

Il format "L'opposizione Informa" ha dimostrato che gli incontri pubblici ancora sono in grado di coinvolgere le persone, anche in una gelida serata mancianese.

A Le Stanze si sono susseguiti gli interventi dei consiglieri comunali che hanno fatto il punto sui primi sei mesi di amministrazione. Soprattutto è stato duramente criticato l'operato dell'assessore Caccialupi e dell'assessore Vignali che nei relativi settori turismo/commercio e ambiente risultano del tutto inadeguati. La minoranza ritiene che sia necessario un importante intervento a favore del commercio, un maggiore coinvolgimento degli operatori turistici per la stagione 2023 e un sostegno più efficace alle associazioni di volontariato. L'assessore all'ambiente invece, ancora alle prese con il progetto dei cassonetti intelligenti, sembra ignorare il palese fallimento della strada intrapresa.

Ci sono stati anche numerosi interventi da parte della cittadinanza che ha presentato richieste di chiarimenti e sollecitato un forte impegno ai consiglieri comunali ad occuparsi delle questioni in cui l'amministrazione risulta completamente assente: la pubblica istruzione, la gestione degli impianti sportivi e il sostegno alle associazioni sportive, il decoro urbano e soprattutto il grande problema del disagio sociale e della tossicodipendenze diffusa in tutto il territorio.

Il gruppo consiliare di minoranza ha salutato i partecipanti prendendo l'impegno di organizzare con cadenza regolare, gli incontri pubblici anche nelle frazioni per dare voce, informazione e supporto a tutte le realtà che si sentono abbandonate dall'amministrazione comunale e a rendere pubbliche le interrogazioni e le relative corrispondenze per informare la popolazione su cosa avviene nelle stanze del cassero.