EPG Spa, consegnate chiavi al comune Follonica per 18 nuovi alloggi ERP

Presidente Mario Pellegrini e Consiglio di Amministrazione: “Una raccomandazione ai nuovi assegnatari: quella di avere la massima cura di questo patrimonio pubblico che rappresenta comunque una risposta al problema casa per molte famiglie”.

Follonica: Con il tradizionale taglio del nastro avvenuto nella mattinata di martedì 2 agosto, l’Epg – Edilizia Provinciale Grossetana Spa, la società partecipata dei 28 comuni della provincia di Grosseto, ha provveduto all’atto finale di un iter iniziato alcuni anni fa, con la consegna delle chiavi dei 18 appartamenti del lotto Peep est 7B in via Gandhi, di proprietà del Comune di Follonica.


“E’ stato un lavoro lungo e complesso, - dice il neo presidente di Epg, Mario Pellegrini – ben seguito sotto la guida del mio predecessore Claudio Trapanese e ad oggi egregiamente ultimato; stamattina siamo riusciti come società a consegnare le chiavi agli assegnatari che il comune di Follonica, proprietario degli alloggi, aveva individuato”.

“La consegna alle famiglie degli alloggi, - commentano i consiglieri di amministrazione, Annamaria Schimenti, Guido Mario Destri, Daniele Brogi e Cristina Bizzarri - per la nostra società, è fonte di doppia soddisfazione. La prima è quella di aver dato una nuova casa a famiglie bisognose, la seconda è quella di essere riusciti in questo intento, superando tra l’altro tutte le difficoltà operative di cantiere, prime fra tutte quelle dovute alla pandemia Covid-19 e agli incrementi dei prezzi dei materiali da costruzione, avvenuti in questo ultimo periodo. Infatti, sul fronte dei cantieri di nuovi edifici, sono state superate le varie problematiche, dal blocco e/o rallentamento dei lavori imposto dal lockdown e dalla pandemia, per il tramite di apposite misure anti-Covid, grazie alle quali sono state rafforzate le misure di sicurezza anticontagio all’interno dei cantieri, garantendo così una veloce ripartenza dei lavori nel rispetto delle nuove norme”.


“L’Edificio realizzato ha una pianta rettangolare, - spiega l’architetto Corrado Natale, direttore di Epg Spa –delle dimensioni di circa mt. 40,00 x 13,00 e si sviluppa in altezza su quattro livelli fuori terra serviti da due corpi scala muniti di ascensore. Ogni scala serve 9 appartamenti, i quali sono tutti termo autonomi a metano”. “Le metrature degli appartamenti, - prosegue - sono variabili. Vi sono 6 alloggi da 50 mq circa e altri 12 alloggi che variano tra i 65 e 70 mq. e un alloggio, posto al piano primo, ha dimensioni e dotazioni necessarie a garantire l’accessibilità anche a persone con ridotte capacità motorie. Ogni alloggio è dotato di un moderno impianto in fibra. da fibra La sistemazione esterna dell’edificio è stata studiata e concepita con accorgimenti tesi al superamento e abbattimento di tutte le barriere esistenti. Al piano terra vi è moderno porticato che ospita posto auto, con relativo locale cantina, e la facciata esterna è completamente rivestita con cappotto termico tinteggiato, per una ottimale coibentazione e conseguente risparmio energetico. Anche gli infissi esterni degli appartamenti, in legno con lastre del tipo a vetrocamera munite di avvolgibili daranno un ottimo contributo di risparmio energetico”.

“L’ EPG spa, - conclude il presidente Pellegrini - si è quindi confermata una società dotata di una struttura tecnica e amministrativa di esperienza consolidata, che continuerà a svolgere il suo compito operativo di realizzazione o recupero di alloggi da immettere sul territorio e da destinare alle famiglie aventi diritto e ad occuparsi successiva gestione tecnico/amministrativa degli stessi per conto delle varie amministrazioni comunali della provincia di Grosseto, che ricordo sono proprietarie degli immobili”.