Eco-compattatore: il Comune si rivolge ai commercianti

Pubblicata la manifestazione di interesse. Scadenza: 30 aprile 2023

Massa Marittima: Ricicli le bottiglie in pet e accumuli punti per ottenere uno sconto sulla spesa. Il Comune di Massa Marittima ha pubblicato una manifestazione di interesse per raccogliere l’adesione degli esercizi commerciali del territorio comunale al sistema di premialità previsto dalla App di Coripet, collegata all’eco-compattatore, recentemente installato nel capoluogo, in via Martiri della Niccioleta, davanti alla casina dell’acqua.

Il sistema dà la possibilità al cittadino di accumulare punti sulla App Coripet prevedendo ogni 200 bottiglie conferite, un buono sconto di 3 euro, da spendere su un minimo di spesa di 25 euro, negli esercizi commerciali aderenti.

L’avviso è quindi rivolto ai commercianti del territorio. Lo sconto sarà a carico degli stessi esercizi commerciali.

“Lo scopo dell’iniziativa è quella di coinvolgere al massimo tutta la comunità, dai cittadini, alle attività economiche, in un processo virtuoso di partecipazione all’economia circolare – afferma Ivan Terrosi, assessore comunale all’Ambiente e alla transizione ecologica. - L’eco-compattatore avrà un effetto positivo sui quantitativi di plastica raccolti, e quindi sull’ambiente, contribuendo a far crescere ulteriormente la percentuale di differenziata. Il sistema premiante è un incentivo in più per accrescere la sensibilità e l’attenzione dei cittadini su queste tematiche. Chiediamo, quindi, agli esercizi commerciali di darci un aiuto concreto, collaborando alla riuscita del progetto. Anche un piccolo gesto come lo smaltimento responsabile di una bottiglia di plastica, se replicato da tante persone, può generare un impatto positivo sull’ambiente e sul pianeta”.

L’adesione avviene con la compilazione del modulo allegato all’avviso, e dovrà essere inviata tramite pec all’indirizzo comune.massamarittima@postacert.toscana.it , oppure consegnata a mano all’ufficio protocollo, nella sede del Comune, in piazza Garibaldi numero 9/10, entro il 30 aprile 2023.