Ecco Massa Gustorum 2022

A Massa Marittima, la mostra mercato dei prodotti agroalimentari organizzata dalla Condotta Slow Food Monteregio.Domenica 15 maggio, dalle ore 10 alle 20 nel Chiostro di Sant’Agostino e in Corso Diaz.Massa Marittima: A Massa Marittima torna Massa Gustorum: domenica 15 maggio, dalle 10 alle 20, appuntamento con la mostra mercato dei prodotti agroalimentari, promossa dalla Condotta Slow Food, in collaborazione con il Comune.

Olio, vino, birra, farine, formaggi, salumi, miele, dolci e molto altro ancora: sarà possibile scoprire le eccellenze enogastronomiche del territorio al Chiostro di Sant’Agostino e in Corso Diaz, dove saranno allestiti i 30 stand che ospitano le aziende locali e altre realtà provenienti da fuori, ma tutte legate al cibo, all’artigianato e alla filosofia di Slow Food, che promuove un’alimentazione “buona, pulita, e giusta per tutti”. L’ingresso alla mostra mercato è gratuito.

“Quest’anno Massa Gustorum non sarà solo una kermesse che focalizza l’attenzione sul prodotto buono pulito e giusto – spiega Grazia Ghilli, presidente della Condotta Slow Food Monteregio – ma anche l’occasione per trattare e approfondire attraverso due incontri alcuni dei temi importanti per il territorio. La mattina si terrà un dibattito sul rapporto tra produzione del cibo e tutela del paesaggio con il professor Pazzagli, perché nella nostra Maremma è importante saper coltivare senza deturpare la straordinaria integrità e bellezza del paesaggio. Nel pomeriggio con Sonia Donati, responsabile della guida Slow Food olio Evo Toscana, approfondiremo la conoscenza del mondo dell’olio. Quindi un’edizione particolarmente ricca e interessante non solo dal punto di vista dell’incontro con il sapore, ma anche da quello della cultura del cibo, grazie alla presenza di esperti del settore.”

Alle 11:30 si terrà l’evento dal titolo “Agricoltura, produzione di cibo e di paesaggio”. Dialogheranno con il professor Rossano Pazzagli, storico dell’Università del Molise, e vicepresidente della Società dei territorialisti, Gianmarco Mazzanti, rappresentante delle Condotte Slow Food Toscana; Diego Accardo della Condotta Slow Food Monteregio; Lidia Bai, presidente del Geoparco Colline Metallifere; Irene Marconi, assessore comunale alla Cultura e il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini.  L’appuntamento del pomeriggio, alle 15:30, sarà con la masterclass sull’olio rivolta prevalentemente ai produttori locali e curata da Sonia Donati, responsabile della guida Slow Food olio Evo Toscana. Coordina Silvia Volpe della Condotta Slow Food Monteregio.

“Massa Gustorum è un'importante vetrina, –spiega Irene Marconi, assessore comunale alla Cultura - ma anche il nostro modo per raccontare tante storie che stanno dietro ad ogni piccolo artigiano del cibo e agricoltore resistente. Storie che rendono speciale questa terra, preservando la tradizione enogastronomica locale. In questo senso è strategica la presenza di Slow Food sul territorio, con un suo presidio, anche per richiamare un certo tipo di turismo che a noi piace, interessato all’alimentazione e alle buone pratiche che rispettano l’ambiente e le persone. Dallo scorso anno abbiamo formalizzato questa collaborazione con la firma di un Protocollo d’Intesa tra Comune e Condotta Slow Food Monteregio.”