“Arrivi e partenze. Migrazioni transnazionali nell'età contemporanea”

Grosseto: “Arrivi e partenze. Migrazioni transnazionali nell'età contemporanea” è il titolo del nuovo corso di aggiornamento per insegnanti (ma aperto a tutti) che l’Isgrec ha organizzato per il mese di ottobre. 

Il tema delle migrazioni internazionali come oggetto di ricerca oggi appare pervasivo, attraversando tutti i saperi delle scienze umane e sociali con una densità che non conosce precedenti. In Italia i prodromi di questo interesse si sono avuti attraverso lo studio dei flussi di emigrazione verso le Americhe e poi verso il cuore dell’Europa industriale, ma oggi la questione migratoria investe a pieno l'area mediterranea, con implicazioni geopolitiche ed etiche che sono all'attenzione di tutti. Quest'anno, quindi, l'Isgrec propone un ciclo di lezioni sulle migrazioni transnazionali, che a partire da un'analisi di ampio respiro sul mutamento dei fenomeni migratori nell'età contemporanea, affronterà il tema delle migrazioni interne e dell'immigrazione in Italia in prospettiva storica. 

Il programma degli incontri prevede gli interventi di Matteo Sanfilippo (3 ottobre, h. 17, online) su “Le migrazioni nell'età contemporanea”, Stefano Gallo (12 ottobre, h. 17, Galleria “Il Quadrivio”) su “L’Italia contemporanea vista attraverso la mobilità territoriale: emigrazione e migrazioni interne dall’Unità a oggi”, Michele Colucci (21 ottobre, h. 17, Galleria “Il Quadrivio”) su “L'immigrazione straniera nell’Italia repubblicana”. L'incontro conclusivo (26 ottobre, 17, on line) sarà invece dedicato alla presentazione del volume di Maria Chiara Rioli di recente pubblicazione, “L'archivio Mediterraneo. Documentare le migrazioni contemporanee”, estremamente attuale, sugli attuali flussi nell'area mediterranea e sugli archivi che li documentano. Il corso dà diritto al riconoscimento di 8 ore di credito formativo.

Info per iscrizioni: www.isgrec.it