Grosseto: Il Bbc Grosseto comunica di aver ingaggiato il lanciatore comunitario Antonio Noguera. Nato a Caracas il 26 febbraio 1988 il neo biancorosso ha acquisito il passaporto spagnolo e con la  nazionale iberica ha disputato un mondiale (2009), sei europei e il World Baseball Classic 2013.

Formatosi dall'età di 17 anni sotto l'egida della franchigia degli Houston Astros. Nel 2005 e 2006 difende i colori degli Astros da rookie nella Summer League in Venezuela, chiudendo con un bilancio positivo (7 vinte, 4 perse e una media PGL vicina a 3.0), per un totale di 23 apparizioni, circa la metà da partente. Nel 2007 approda alla Appalachian Rookie League con Greeneville, dove disputa 12 gare da partente, con un bilancio di 2-5, una completa al suo attivo e una media di 4.15. Nelle ultime due stagioni con Houston gioca nel singolo A short season con Try City, dove chiude con un bilancio di 4-8 in 29 incontri complessivi, figurando però meglio nel secondo anno, utilizzato da rilievo, concludendo poi la stagione a Lexington (singolo A).

Nel 2010 ha varcato l'Atlantico per approdare a Tenerife, dove si è dimostrato fra i migliori rilievi del campionato spagnolo (1.85mpgl). Nel 2011 firma per Novara, dove disputa due stagioni in IBL partente. Passato in serie A, ha militato nel Bollate, nel 2013 e 2014 e nel Cus Brescia per altri tre campionati. Vince la classifica lanciatori nel 2014 con una media pgl di 0.59 e 10 vittorie. Nel 2018 e 2019 lo chiama la Fortitudo Bologna, con la quale vince due scudetti. Dopo due campionati con i Tiburones de la Guaira e uno a Tenerife con i Marlins, il diesse del Grosseto Filippo Olivelli lo riporta in Italia per aiutare i biancorossi a centrare la poule scudetto.

«Dall’inizio della mia carriera in Italia - sono le prime parole di Noguera -  Grosseto è sempre stata una squadra forte in Ibl o in serie A. In questi mesi è stata la società che più s’è interessata a me e così ho deciso di indossare una casacca prestigiosa. L’obiettivo? cercare di fare il meglio possibile per aiutare a la squadra a vincere ogni partita».

Dal 2 aprile Noguera disputerà la decima stagione italiana: «Ho fatto tante amicizie e ho conosciuto tante belle persone. Ho mille ricordi, a cominciare dai due scudetti  con la Fortitudo Bologna».

Noguera parla poi della sua carriera:  «E’ stata fondamentale la parentesi professionistica prima con gli Houston Astros negli Stati Uniti e successivamente nella lega invernale venezuelana con i Tiburones de la Guaira. Nel mio album dei ricordi un posto importante hanno però anche le partite con la nazionale spagnola nel World Baseball Classic 2013: è stato straordinario ed emozionante sfidare tanti campioni che giocavano nella Repubblica Dominicana, Portorico e Venezuela».