Assegnate a ASD Follonica Basket, ASD Basket 2000 Arcidosso e alla Delegazione Provinciale Fip di Massa-Carrara.

Firenze: Incentivare la pratica della pallacanestro all’aperto, investendo al contempo nel sociale e nella riqualificazione urbanistica. Sono questi gli obiettivi che il Comitato Regionale Toscana della FIP ha deciso di perseguire attraverso la donazione di tre coppie di canestri da installare nei playground, campi da gioco all’aperto, ad altrettante società del territorio Toscano.

Un’iniziativa che il direttivo del Comitato Regionale Toscana ha sposato in pieno, per celebrare i 100 anni della FIP e soprattutto per lanciare anche un chiaro segnale di ripartenza dell’attività sportiva dopo lo stop imposto dal Covid.

L’iter di assegnazione è iniziato lo scorso mese di Novembre, tramite una comunicazione inviata a tutte le Delegazioni Provinciali FIP della Toscana. Successivamente il Consiglio Regionale Fip, analizzate le richieste pervenute, ha deciso di assegnare i canestri alle società Follonica Basket, Basket 2000 Arcidosso e alla Delegazione Provinciale Fip di Massa-Carrara.

“Si tratta di un piccolo ma importante segnale per incentivare lo sport all’aperto e dare visibilità alla pallacanestro, con particolare attenzione al 3x3 visto anche l’impegno della FIP per la propaganda di questa attività e gli ottimi risultati ottenuti a livello internazionale - ha spiegato il presidente della FIP Toscana, Massimo Faraoni. – Questo progetto si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della Federazione Italiana Pallacanestro e vuole portare lo sport nella comunità, perché la pratica sportiva, in particolare quella di gruppo come è appunto il basket, è sinonimo di aggregazione e socializzazione: valori questi che il nostro Comitato tiene molto in considerazione”.

 

La donazione di questi canestri permetterà anche il recupero di impianti ad oggi inutilizzabili, come nel caso dell’ASD Follonica Basket, rimasta “orfana” del campetto della 167 Ovest, poiché colpito da atti vandalici che avevano danneggiato irrimediabilmente uno dei due canestri. A Carrara invece la Delegazione Provinciale Fip li utilizzerà per il campo da basket situato all'interno del campo scuola comunale di Marina di Carrara, in via Comano.

Per quanto riguarda, infine, la coppia di canestri che sarà donata all’ASD Basket 2000 Arcidosso, l’Amministrazione Comunale ha deciso di utilizzarli per realizzare un campo polivalente all’aperto, da destinare a varie attività sportive compresa la pallacanestro. Il progetto interesserà un’area totale di 3000 mq. e prevederà la realizzazione di un campo pavimentato di 510 mq che ospiterà anche un campo da basket regolarmente tracciato, con fondo idoneo e fine dei lavori programmata per il prossimo mese di Maggio 2022.