Grosseto: Dopo la sconfitta casalinga patita sabato scorso 3-4 contro l’ostica formazione romana dell’Eur Massimo, l’Atlante Grosseto di mister Alessandro Izzo, non ha tempo di  leccarsi le ferite, ma deve pensare subito a rimettersi in carreggiata dato che sabato prossimo è alle porte una partita non facile contro il Futsal Ternana che la sopravanza in classifica di due punti.

La partita è valida per la decima giornata del campionato nazionale di serie “B” di calcio a 5 girone “E” e si giocherà al Pala Di Vittorio di Terni con inizio alle 17.
Per fare un passo indietro e precisamente a sabato scorso contro l’Eur Massimo, non per accampare scuse per la formazione del presidente Iacopo Tonelli, perché oltre al valore della squadra romana, nel corso della settimana però ci sono stati dei problemi fisici per alcuni dei suoi giocatori più rappresentativi come Mateo e Morad ed altri, che non si sono potuti allenare e questo poi si è visto nel corso della gara che hanno giocato nettamente al di sotto delle loro potenzialità, che normalmente non sono poche.

Ma per parlare della prossima partita, come avviene ormai tutte le settimane, andiamo a sentire il giovedì sera mister Izzo durante gli allenamenti: ciao Alessandro, come hai passato te e tuoi ragazzi, questa settimana dopo la sconfitta contro l’Eur Massimo? Siamo molto arrabbiati ma non abbattuti, risponde Izzo, sappiamo il danno che ci siamo inflitti da soli e questo ci ha fatto capire quali sono i nostri limiti, li abbiano analizzati con una lunga chiaccherata lunedì sera alla ripresa degli allenamenti. L’Eur Massimo, riprende il tecnico piombinese, ha giocato solo per circa venti minuti con il vero Atlante, ovvero i primi dieci minuti della prima frazione di gioco, uniti ai primi ed ultimi cinque della ripresa. Nulla ci ha sorpreso, non abbiamo allungato le linee avversarie come avevamo preparato ed anzi eravamo statici. Sono molto arrabbiato per i regali che facciamo, va bene che è quasi Natale, continua Izzo, ma così è troppo, a volte la palla deve andare in tribuna e se questo concetto non passa è grave.

Comunque Izzo, fa i complimenti anche agli avversari che sono doverosi, hanno espugnato un campo importante.
Ora l’allenatore biancorosso riprende fiato dicendo, noi vogliamo andare a Terni e fare una grossa gara, la nostra rabbia deve essere l’esatta fusione tra ottimismo e cattiveria agonistica, rispetto molto la Ternana, ma per noi questa partita è uno spartiacque troppo importante e i miei ragazzi faranno una grande gara, conclude Alessandro Izzo.
Ringraziamo il tecnico del tempo che ci ha dedicato e ora andiamo a vedere le scelte per questa importante partita.

Questi i convocati da mister Alessandro Izzo, che si dovranno trovare al Palabombonera alle 9,30, di sabato mattina per partire alla volta di Terni: Joao, Tamberi, Pasquini, Baluardi, Gianneschi, Lessi, Agnelli, Mateo, Nil, Falaschi, Morad e Brunelli.

Queste le designazioni arbitrali per la gara in oggetto: 1’ arbitro Antonio Serra, sezione Aia di Tivoli, 2’ arbitro Dario Parastesh, sezione Aia di Ostia Lido, cronometrista, Letizia Puzzonia, sezione Aia di Terni.