sindaco benini follonica.jpegL'opera sarà realizzata al Parco Centrale con una spesa di circa 63 mila euro. La richiesta era arrivata da un gruppo di ragazze e ragazzi e adesso l'Amministrazione comunale ha inserito l'opera nel piano triennale dei lavori pubblici.

Follonica: La richiesta era arrivata da un gruppo di ragazzi e ragazze che si erano rivolti anche ad una piattaforma di campagne sociali per far arrivare il loro messaggio. Oggi il progetto per la costruzione di uno skatepark è diventato realtà: la Giunta guidata dal sindaco Andrea Benini ha inserito la realizzazione della struttura nel programma triennale dei lavori pubblici 2021-2023.

Skatepark.png«L'esigenza è stata manifestata dai più giovani, i quali raramente fanno proposte o richieste direttamente all'Amministrazione – spiega il sindaco Andrea Benini – Ormai da tempo abbiamo avviato dei progetti di co-progettazione con varie realtà, dai murales realizzati con la scuola, al rifacimento del campo da basket nell'Ilva, fino alle varie attività svolte con Spazi Ragazzi. Negli ultimi mesi abbiamo lavorato alla richiesta di realizzare uno skatepark e oggi finalmente possiamo inserire la realizzazione dell'opera nel programma triennale dei lavori pubblici. La città è la somma delle visioni dei suoi cittadini ed è fondamentale avere delle sollecitazioni da parte di ragazze e ragazzi».

L’area ipotizzata per l’istallazione della struttura è stata da subito quella del Parco Centrale, anello di congiunzione tra la zona degli impianti sportivi e il centro cittadino facilmente raggiungibile da tutte le direzioni. Dovendo prevedere la realizzazione di una nuova pavimentazione con caratteristiche particolari e soprattutto ampliabile per futuri addizioni, è stata individuata la zona sud est del Parco, nei pressi della rotatoria interna al parco, a confine con la Gora delle Ferriere. Quella di fatto è una zona marginale, solo occasionalmente utilizzata come parcheggio, e posizionata vicino alla rampa attualmente in costruzione per il collegamento ciclopedonale tra il Parco Centrale e Via della Pace.
In passato quello spazio era occupato dalle stalle del vecchio ippodromo, che in occasione dei lavori svolti tra il 2012 e il 2015 sono state demolite totalmente.

L’intervento, che dovrebbe costare circa 63 mila euro, prevede il prolungamento dell’attuale marciapiede che costeggia la rotatoria per consentire l’accesso alla zona dove è prevista la collocazione delle strutture. Il progetto consiste nella realizzazione di una piattaforma pavimentata rettangolare di 10 metri per 30 metri dove verranno inseriti anche dei nuovi punti luce. Su questa piattaforma saranno poi installate gli “half pipe”, un “rooftop” e un “bank ramp”, ovvero quelle particolari rampe utilizzate dagli skaters.

«Per il momento con il budget a disposizione realizzeremo una struttura adatta all'allenamento – spiega l'Amministrazione comunale – nelle immediate vicinanze della piattaforma è però presente una superficie di circa 500 metri quadrati, dove potrà essere ampliato l'impianto in futuro. Ci auguriamo che questa prima risposta ponga le basi per far maturare questo sport tra i ragazzi e le ragazze, così da prevedere in futuro una crescita dell'impianto».