Grosseto: Il baseball grossetano nel giro di poche settimane ha ritrovato in un colpo solo il posto che gli spetta, la serie A, e il nome che ha fatto conoscere Grosseto in Italia e nel mondo, Bbc.

La rinascita del movimento non poteva che ripartire dalla squadra che per mezzo secolo (con 42 stagioni consecutive sul massimo palcoscenico, dal 1980 al 2011) ha fatto sognare, piangere e gioire migliaia di appassionati, portando la città di Grosseto per ben quattro volte sul tetto d’Italia (nel 1986, 1989, 2004 e 2007) e in due occasioni ai vertici continentali, con la conquista della Coppa Ceb (una sorta di Europa League nel calcio) a Pamplona, in Spagna, nel 1997 e della Coppa dei Campioni nel 2005 a Rotterdam, in Olanda.

Per presentare il nuovo direttivo, gli sponsor e la nuova squadra è stata scelta la Sala Consiliare del Comune di Grosseto che con grande entusiasmo ha accolto la nuova famiglia del Bbc Grosseto.

I campioni in maglia biancorossa hanno indossato centinaia di volte la casacca azzurra e alcuni di loro sono diventati icone a livello internazionale, guidano la nazionale assumendo le più importanti cariche federali.

Sandro Chimenti, che insieme a Filippo Olivelli e Alessandro Macchelli per cinque stagioni ha tenuto in alto il baseball locale, conquistando onorevoli risultati nella serie A2, ha messo in piedi un progetto volto a riportare nel giro di tre-quattro anni il batti e corri maremmano ai vertici nazionali, alle posizioni che gli competono. Al suo fianco Chimenti ha anche Claudio Banchi, già presidente del Bbc dal 2000 al 2009, che si è messo a disposizione in punta di piedi, con il dichiarato intento di ricreare un interesse, un entusiasmo che con il passare degli anni si sono un po’ affievoliti. Il Bbc Grosseto uscì improvvisamente di scena nel dicembre 2011 e a distanza di quasi dieci anni rinasce per tornare al centro della discussione sportiva ed essere nuovamente un punto di riferimento per i tanti appassionati di questa disciplina che a Grosseto affonda le sue radici negli anni successivi alla seconda guerra mondiale.

“Siamo orgogliosi del grande successo ottenuto dal baseball grossetano e lieti che la società abbia riacquisito il nome che ha fatto conoscere Grosseto in Italia e nel mondo - commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l'assessore allo sport Fabrizio Rossi - auspichiamo che a Grosseto si riaccenda quell'entusiasmo che anni fa accompagnava il mondo del baseball. Ancora una volta la realtà grossetana ha dimostrato di essere assoluta protagonista nel mondo dello sport, promuovendo talenti e dirigenti di altissimo livello. Come Amministrazione, peraltro, abbiamo stanziato un contributo economico destinato alla manutenzione dello Stadio Jannella, manutenzione che, oggi più che mai, consentirà di garantire una efficiente fruibilità dello stadio da parte degli atleti e dei tifosi”.

“Vogliamo che il baseball torni ad avere il ruolo che ha avuto da sempre in città - ribadisce il consigliere Claudio Banchi - ricreando entusiasmo e rilanciando il Bbc. La Fibs ci ha dato una grossa mano permettendoci di tornare in serie A con la riorganizzazione dei campionati, ma abbiamo bisogno di visibilità, dell’aiuto di tutti per portare avanti un progetto innovativo. Il lavoro del consiglio, che sarà allargato anche ad ex giocatori come Riccardo De Santis, Luca Bischeri ed Emanuele Ermini, sarà suddiviso in aree, ognuna con un responsabile. Stiamo mettendo a fuoco in queste settimana una serie di idee, compreso un concorso tra gli studenti per creare il nuovo marchio, un logo che ci distingua e ci faccia riconoscere da quanti ci hanno seguito in passato e da quelli che si avvicineranno con l’atteso ritorno del Bbc”.

Nella stagione del ritorno dell’Us Grosseto tra i professionisti del calcio e del Circolo Pattinatori nella serie A di hockey su pista, anche il Bbc, per anni la società cittadina più vincente, è tornato a sorridere. E nella strada per il rilancio ha trovato già alcuni amici che hanno sposato il progetto proposto da Chimenti e da Banchi e dai vecchi e nuovi dirigenti.


Il Grifone e il Bbc, oltre all’incondizionato amore dei loro tifosi, avranno in comune lo sponsor sulla maglia, Ecopolis, un’azienda grossetana che da un trentennio si occupa di vendita, assistenza e noleggio di autospazzatrici stradali, attrezzature per il trasporto e nettezza urbana.

Il campionato del Bbc Grosseto scatterà sabato 22 maggio.

“Il nostro obiettivo è rientrare tra le prime otto d’Italia - dice il vicepresidente Sandro Chimenti - anche se in questa stagione punteremo a ben figurare con il San Marino, a rilanciare la nostra immagine e a chiudere ai primi posti nella seconda fase”.