Stampa
Categoria: DALLA REGIONE
Visite: 290

commissioni regione toscana.jpgdi Chiara Bini

Firenze: Una notizia per gli under 40 che hanno scelto di costruire un’impresa e il loro futuro in campagna: slittano i termini per presentare il piano di sviluppo aziendale previsto dal “Pacchetto giovani - annualità 2019” .

Dovrà infatti concludersi entro il 31 dicembre 2024 anziché entro il 31 marzo 2023 la rendicontazione del piano che ha durata massima di 36 mesi a decorre dalla data del contratto per l’assegnazione dei contributi.

Lo slittamento è la conseguenza del prolungamento dei termini deciso dalla Commissione europea nell’ambito del bando stesso “Pacchetto giovani” rivolto agli agricoltori che non hanno compito i 41 anni e che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola favoirendo in questo modo il ricambio generazionale in agricoltura.

“Si tratta di una misura molto attesa e di solito molto sfruttata dai nostri giovani – spiega la vicepresidente e assessora all’agricoltura Stefania Saccardi – che dal 2015 ad oggi ha consentito di vedere ammesse a contirbuto oltre 1000 domande di cui quasi 300 grazie a questo ultimo bando del 2019. Un segnale positivo che ci conferma l’attrattività che esercita l’agricoltura sulle giovani generazioni e che non può che infondere speranza. Annuncio fin da ora che a questo bando ne seguirà un altro in estate, presumibilmente nel mese di luglio: invito quindi i nostri giovani imprenditori a prepararsi”.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information