Stampa
Categoria: CULTURA & SPETTACOLO
Visite: 417

NV21-2.jpgC'è tempo fino al 27 febbraio per candidarsi come conduttori. Il tema è “Oltre il brand”

Grosseto: L'edizione 2022 di Città visibile – la manifestazione d'arte e animazione culturale urbana promossa dal Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura e co-organizzata dal Comune di Grosseto e dall'Istituzione Le Mura – è in programma dal 16 al 25 settembre e comprenderà anche quest'anno La notte visibile della cultura, sabato 24 settembre.

I laboratori di preparazione alla Città visibile/Notte visibile 2022 – considerando anche la candidatura di Grosseto a Capitale italiana della cultura 2024 – saranno dedicati al tema “Oltre il brand”: il proposito è quello di rappresentare un'identità originale per il territorio, che possa affiancare il mito antico della Maremma amara e quello moderno di una terra verde e ospitale. I laboratori (gratuiti per i fruitori) saranno tre, avranno sede al Polo culturale Le Clarisse tra marzo e maggio e serviranno a fornire gli strumenti tecnici, linguistici o logistici necessari a produrre una propria opera artistica da presentare poi nella mostra “Oltre il brand” che sarà allestita in Clarisse o un altro lavoro (ad esempio una performance, un reading, una proiezione) da realizzare nella stessa mostra “Oltre il brand” oppure durante la Notte visibile della cultura 2022. I progetti per i laboratori – oggetto di selezione del bando – dovranno essere presentati da “conduttori”, cioè da esperti, artisti o professionisti che assumeranno il ruolo di formatori, consulenti e mediatori.

I laboratori saranno attivati soltanto con un numero minimo di dieci iscrizioni. Ogni conduttore – per il quale è previsto un compenso di 1.200 euro lordi – potrà presentare un solo progetto e, se verrà selezionato, sarà responsabile della raccolta delle iscrizioni al proprio laboratorio, che verrà attivato con un numero minimo di 10 iscrizioni e dovrà avere una durata complessiva di 10 ore, con 10 incontri da un'ora o 5 incontri da due ore.

I progetti dovranno essere definiti nell'ambito di sei tipologie di laboratori: arti visive (disegno, pittura, illustrazione, arte digitale); scrittura creativa e readings; fotografia; animazione e video; teatro e arti performative; culture di strada (street art e street dance). I laboratori saranno riservati a under 35, mentre i conduttori – senza limiti di età – dovranno aver maturato esperienza professionale nel settore disciplinare di riferimento.

Per presentare la propria candidatura a conduttore c'è tempo fino alla mezzanotte del 27 febbraio, inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto “Laboratori Città Visibile” e in allegato la domanda di partecipazione: il bando e la domanda sono consultabili e scaricabili sui siti www.fondazionegrossetocultura.it e www.clarissegrosseto.it. 

La commissione sarà nominata da Fondazione Grosseto Cultura e i progetti selezionati – secondo i criteri della qualità del progetto, affidabilità e professionalità del concorrente rispetto alle prestazioni da offrire nel laboratorio, compatibilità col progetto generale della manifestazione Città visibile – saranno resi noti sul sito www.clarissegrosseto.it entro il 6 marzo. 

NV21-1.jpg

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information