Il presepe sull'acqua di Porto Ercole.jpg In questo periodo di feste all’Argentario è un itinerario obbligato la visita ai presepi di mare di entrambe gli approdi del Promontorio, Porto Ercole e Porto Santo Stefano, che  mantengono così visibile la loro storica devozione religiosa.

Argentario: A Porto Ercole davanti al lungomare Andrea Doria è “ormeggiato” e galleggia sull’acqua un piccolo ma incantevole presepe che affascina residenti e locali e consente un momento di preghiera e a Porto Santo Stefano dopo lo stop forzato dello scorso anno è tornato il “Presepe in vasca” allestito come da tradizione  all’Acquario Mediterraneo dell’Argentario al Lungomare Giugiaro che riproduce una splendida grotta sottomarina.

Ricorda Artemare Club che le donne e gli uomini di mare dell’Argentario da sempre legano la loro fede alle immagini ed icone religiose e fin dalle origini la fede nel Promontorio sente il bisogno di uscire dai luoghi di culto, per invocare protezione, chiedere aiuto e benedizione, salute e prosperità. Le insidie e le incognite della vita alimentano il bisogno di affidarsi a qualcosa di superiore e lo sa bene chi va per mare e conosce i rischi della navigazione, quando la forza della natura si manifesta alla fine ciò che resta è pregare e marinai e pescatori hanno sempre pregato.

Il presepe o presepio è una rappresentazione della nascita di Gesù che ha origine da tradizioni tardo medievali, usanza inizialmente italiana è diffusa oggi in tutte le comunità cattoliche del mondo.

Ultimi giorni fino a domenica 9 gennaio 2022 per vedere entrambi i presepi di mare dell’Argentario!

La locandina del presepe dell'Acquario di Porto Santo Stefano.jpg