teatro sipario.jpgDa domenica 8 gennaio si apre il sipario sulla ventiseiesima edizione della rassegna teatrale dedicata ai bambini e alle famiglie curata dall’Associazione culturale Timbre e promossa dai Comune di Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa in collaborazione con Fondazione E.l.s.a. e Azienda speciale Multiservizi

Poggibonsi: Una rassegna che negli anni ha visto generazioni di bambini divertirsi, commuoversi, ridere, scherzare, partecipare e soprattutto avvicinarsi al teatro.

“Chi va a teatro trova un tesoro”: è questo lo slogan ispirato dall’illustrazione di Jacopo Bellucci, che lancia la ventiseiesima edizione di Teatro a Merenda, la rassegna dedicata ai bambini e alle famiglie, che torna nel 2022 portando sul palcoscenico cinque appuntamenti, da gennaio a marzo, all’insegna della migliore qualità artistica che il panorama nazionale di teatro ragazzi può offrire. Ed è proprio vero che chi va a Teatro trova un tesoro, uno scrigno pieno di meraviglia, stupore, divertimento, emozioni da vivere e condividere con la famiglia e con tutti gli altri piccoli e grandi spettatori che allegramente invadono lo spazio del teatro.

Il primo appuntamento è sabato 8 gennaio alle ore 16 nella Sala Maggiore del Teatro Politeama di Poggibonsi con “Racconto alla Rovescia” di Claudio Milani, artista riconosciuto tra i migliori del settore e che presenta un poetico spettacolo di ricerca sulla fiaba, con nuovi linguaggi narrativi e scenici adatti e necessari, per parole e contenuti, a un pubblico di piccoli spettatori.

Sempre al Politeama sabato 29 gennaio alle ore 16.30, nella Sala Set, la Compagnia pugliese Burambò presenta “L’elefante smemorato e la papera ficcanaso”, spettacolo di marionette da tavolo e pupazzi in gommapiuma, vincitore del prestigioso premio Eolo Award.

Teatro a Merenda si sposta sabato 5 febbraio alle ore 16.00 al Teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa con il ritorno di uno degli artisti più apprezzati dal nostro pubblico negli ultimi anni. Sul palco Michele Cafaggi con il suo “Concerto in Si Be bolle” una sinfonia di musica dal vivo, clownerie e bolle di sapone all’insegna della leggerezza, dello stupore e del divertimento per gli spettatori di tutte le età.

Sempre a Colle d Val d’Elsa sabato 12 marzo alle ore 16.00 “Il Circo delle nuvole “di e con Jek Tessaro. Considerato uno dei più grandi illustratori per l’infanzia, trasferisce le sue storie dalle pagine dei libri illustrati agli spettacoli con la sua prodigiosa capacità di disegnare anche con due mani contemporaneamente. Con l’ausilio di inchiostri, chine, acquarelli, sabbia e una lavagna luminosa il poliedrico artista dà vita a un disegno animato dal vivo, accompagnato da una narrazione orale in rima e dalla musica, capace di incantare gli adulti come i bambini.

Teatro a Merenda si chiude sabato 19 marzo alle ore 16.00 nella Sala minore del Politeama con “Mattia e il nonno”, riconosciuto come miglior spettacolo del 2020, della Compagnia Factory Transadriatica. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo capolavoro scritto da Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia. Una tenerezza infinita è alla base di questo straordinario racconto scritto con dolcezza e grande onirismo. Un lavoro che ci insegna con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita.

La Rassegna Teatro a Merenda è promossa dall’Associazione culturale Timbre e dai Comuni di Poggibonsi e Colle di val d’Elsa in collaborazione con Fondazione E.l.s.a. e Azienda speciale Multiservizi.

Si ricorda, che per partecipare agli spettacoli è obbligatorio il Super Green Pass i maggiori di 12 anni. Inoltre è necessario (dai 6 anni in su) l’uso della mascherina FFP2.

Informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  www.timbreteatroverdi.it