panoramica_Viterbo.jpgAppena terminato il secondo lockdown, con 15 artisti uniti in “La Via degli Artisti-Collection” agli Almadiani, inizia un anno d’oro per le attività dell’associazione che è parte di un fermento culturale sempre più forte e sentito nella Tuscia. 

Viterbo: Tantissime le attività artistiche nella provincia durante l’estate con molti artisti, a volte presenti in due mostre in contemporanea. Con una “3 giorni” ricchissima grazie a “La via degli Artisti-tecniche a confronto”  ancora agli Almadiani a Settembre, finisce in bellezza la stagione delle mostre estive.

L’evento principale, che da il nome alla associazione, inserito nell’estate Viterbese 2021, il 2 e 3 Ottobre. Il festival a Viterbo in piazza San Lorenzo ha raccolto come sempre visitatori e tantissimi artisti e forme d’arte diversissime nonostante il maltempo. Quest’anno si sono svolte attività artistiche da via Roma a piazza San Pellegrino. Musica colori e magia un po’ ovunque.

Con l’autunno ormai dominante, il 30 Ottobre la caccia al tesoro del centro storico, con 15 squadre che si sono affaticate tutta la notte, in una forma culturale strana ed originale che ha fatto conoscere i segreti della nostra città divertendosi. 

Dopo le corse nella notte, attenzione particolare è stata data ai turisti che capitano in Tuscia. Un piccolo circuito, sempre in espansione, di ristoranti e hotel di Viterbo e provincia, “La Via degli Artisti-Tuscia in Tour dove quadri, sculture, foto e libri di autori locali mostrano la varietà di espressioni artistiche della Tuscia che affiancandosi alla grandissima e ricca offerta Eno-Gastronomica rendono ogni visita in 

Tuscia indimenticabile. 

Troppi i nomi degli artisti e delle attività partecipanti per citarli tutti ma di sicuro un circuito virtuale che deve solo crescere sia come offerta che di numero.

A Dicembre l’anno finisce con l’associazione presente in due mostre: “La via degli Artisti-Astratti e Ritratti” a Blera nella sala San Nicola e, durante il fiabesco Viterbo Christmas, “La Via dei “piccoli” Artisti” a via cardinal la Fontaine, 11 al centro del centro storico di Viterbo. Di quest’ultimo appuntamento, a breve vi daremo tutte le informazioni.

L’anno nuovo arriva con l’impegno maggiore: Tuscia in Fiore. Sfruttando il grande successo pluri-decennale di San Pellegrino in Fiore, degli indimenticabili Fontana e Malè, a cui vanno sempre i ringraziamenti di tutti, l’associazione Tuscia in Fiore, grazie al bando regionale a sostegno delle destinazioni Turistiche, in collaborazione con 6 comuni, propone per tutto il mese di Aprile 2022, almeno un borgo in fiore per fine settimana.

La vera scoperta del post-pandemia sono i piccoli borghi. Spazio per tutti e tantissima voglia di presentare una vita leggermente più lenta dove si mangia benissimo, si vive meglio e si ha sempre tempo di prendere il caffè con un amico.

Una richiesta:  la Regione Lazio finanzia solo l’80% il resto deve essere espressione del territorio: aiutateci!!!

Avanti tutta, avanti Tuscia. La primavera arriva presto in Tuscia… in Fiore, Aprile 2022.