Tutti gli studi che sono stati fatti negli anni sul CBD hanno chiaramente dimostrato come questa molecola apporti benefici alla salute di chi la assume. Tutte le polemiche che ruotano attorno alla cannabis non hanno nulla a che vedere con il CBD.

Per chi volesse approfondire l’argomento può farlo cliccando qui. L’olio di CBD rappresenta senza dubbio il prodotto di maggior successo tra quelli derivanti dalla Cannabis, un vero e proprio punto di riferimento per tutto il settore.

 

Le parole prima di tutto

Molta confusione è stata fatta su CBD e sui prodotti derivanti dalla cannabis. Gli studi spiegano chiaramente che non si può trattare la cannabis light con gli stessi parametri della cannabis illegale, né si può confondere il CBD con il THC.

Canapa, Cannabis, Marijuana, THC, CBD… è proprio il caso di dirlo; troppo spesso si fa di tutta un’erba un fascio. Vediamo qui di seguito di fare un poco di chiarezza, arrivando a capire da dove viene l’olio di CBD.

La pianta di origine si chiama canapa o cannabis e fa parte della famiglia delle Cannabaceae. Il CBD ed il THC sono due molecole distinte che sono contenute da questa pianta.

Il CBD, conosciuto anche come cannabidiolo, è una molecola che non ha alcun effetto psicotropo; in compenso, ha proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche, rilassanti e antiossidanti.

Il THC, chiamato tetraidrocannabidiolo, invece ha effetti psicotropi e può dunque portare ad alterazione delle percezioni spazio temporale e ad un diffuso senso di euforia.

Le piante di cannabis particolarmente ricche di THC vengono chiamate marijuana. Ecco dunque fatta un po’ di chiarezza sui termini coinvolti nella discussione, analizziamo adesso che cosa è l’olio di CBD.

Che cosa è l’olio di CBD

Dalla pianta di cannabis è possibile estrarre il CBD senza andare ad estrarre anche il THC, o per lo meno è possibile avere del CBD che presenta delle tracce solo residuali di THC.

Ovvero si possono estrarre solo i benefici del CBD senza andare ad avere gli effetti psicoattivi del THC. L’olio di CBD è infatti un prodotto del tutto legale in Italia e nella maggior parte del mondo, perché ha un contenuto di THC al di sotto dello 0.6%.

Questo olio estratto da cannabis light è ricco di sostanze ottime per la salute umana come i cannabinoidi, flavonoidi, terpeni, minerali, vitamine…

Stiamo parlando di un olio del tutto naturale che ha infatti una composizione che può variare anche da pianta a pianta, così come può cambiare in base al tipo di estrazione.

Infatti si può estrarre l’olio di CBD sia con le foglie fresche sia con le foglie precedentemente essiccate. Se invece per fare l’olio si usano i semi e non le foglie si otterrà l’olio di canapa.

Full Spectrum o Spettro Completo?

L’olio di cannabidiolo, ovvero l’olio di CBD, viene proposto nel mercato in due diverse tipologie: Olio di CBD a spettro completo e Olio di CBD full spectrum.

Sembrano due terminologie che indicano lo stesso principio in due lingue differenti, ma in realtà le differenze ci sono e sono molto evidenti.

L’olio di CBD full spectrum è infatti un prodotto più completo, più ricco, che contiene altri cannabinoidi come CBDA, CBC, CBGA, CBN e CBCA, flavonoidi e terpeni.

L’olio di CBD a spettro completo invece non è così ricco ed ha effetti molto più blandi e lenti. In entrambe le versione il tasso di THC è sempre residuale, quindi al di sotto dello 0.6%, ma la versione full spectrum sembra più efficace.

Da menzionare a proposito di formulazione ancora più blande, anche il CBD isolato, che altro non è se non una formulazione pura al 99% che è però assolutamente priva di cannabinoidi, flavonoidi e terpeni.

I benefici dell’olio di CBD

Sono moltissime le applicazioni in cui si trae giovamento dall’uso di olio di CBD, tutte confermate da studi fatti ad hoc. Senza dubbio l’effetto maggiormente apprezzato per questo olio è il rilassamento mentale e fisico che esso dona.

Ma il vero successo di questo olio è legato ai suoi effetti analgesici molto forti e particolarmente rapidi nell’entrare in funzione. A differenza di pericolosi farmaci pieni di controindicazioni, l’olio di CBD è un prodotto naturale, che fa sparire i dolori in brevissimo tempo e senza rischi.

Ottimo rimedio nel trattare dolore cronico, cancro, epilessia, convulsioni e ansia, ma mentre allevia il dolore l’azione del CBD attiva anche il sistema immunitario, regola l’appetito e il sonno.

Proprio per la sua azione sulla regolazione dei livelli di serotonina nel cervello, l’olio di CBD è particolarmente raccomandato anche nel trattamento di persone che hanno problemi d’ansia o depressione.

Insomma l’olio di CBD che puoi trovare comodamente in tutti gli e-commerce come JUSTBOB, secondo attenti studi, è un vero toccasana per moltissime problematiche.